Alla scoperta della splendida Agrigento

0

Agrigento è la città ideale e da visitare assolutamente se state pensando di trascorrere qualche giorno di vacanza in Sicilia. Agrigento è una città fantastica e bellissima, dal valore storico – artistico immenso, una di quelle località che affonda le sue radici in un passato caratterizzato da tradizione, cultura e folklore. In più è una di quelle mete turistiche di prim’ordine, perfetta per passare le proprie ferie divertendosi e acculturandosi. Non è un caso che trascorrere una vacanza in un hotel ad Agrigento trovi sempre un personale gentile, cordiale e caloroso così da fidelizzare i clienti, e non è un caso che siano migliaia i visitatori che ogni anno decidono di venire a visitare questa particolare e sublime città.

Anche un b&b Agrigento può rivelarsi la soluzione perfetta se si vuole visitare la città in maniera agile e veloce, e se il soggiorno è limitato solo a un paio di giorni. L’importante comunque è tracciare un itinerario ideale, che consenta di visitare i palazzi, le piazze, i monumenti e le chiese che destano il maggiore interesse.

E sono proprio le chiese di Agrigento uno dei punti forti della città. Tra quelle che meritano assolutamente una visita devono essere citate la Chiesa dell’Addolarata, la Chiesa di San Giuseppe, la Chiesa dell’Immacolata, la Chiesa dell’Itria e la Chiesa della Madonna degli Angeli, quest’ultima molto caratteristica dato che sorge sui resti di un tempio molto più antico. Particolarità di ognuna di queste chiese è il fatto di custodire dei tesori dall’inestimabile valore artistico. Impossibile poi non suggerire una visita al Duomo, dedicato a San Gerlando, patrono della città, risalente al XII secolo.

Oltre alle sue magnifiche chiese, Agrigento è celebre per aver dato i natali a personalità famose della cultura, nonché a uno dei più importanti e più grandi drammaturghi di tutti i tempi, Luigi Pirandello. Proprio a Pirandello Agrigento ha dedicato il suo Teatro, in origine dedicato alla regina Margherita e risalente al 1870. Gli estimatori dello scrittore possono poi visitare il museo pirandelliano, la sua casa natale, dov’è possibile ammirare lettere, scritti inediti, oggetti e fotografie. Da visitare anche il Municipio, caratteristico per il fatto di essere ubicato all’interno di un vecchio monastero dominicano che risale al XVII secolo.

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.