Vacanze sul mare: noleggiare o acquistare una barca?

0

La brezza marina, il vento fresco e il dolce ondeggiare sono bellezze che solo il mare riesce a regalarti. Le vacanze in mare sono sempre state considerate quelle più rilassanti, non a caso la maggior parte delle persone sceglie di affitare una casa al mare nei periodi estivi, oppure alloggiare a pochi metri dalla spiaggia.

Ma se questo non bastasse, e questa estate si è deciso di andare oltre, di vivere l’esperienza marittima a pieno? Fare una vacanza in mare sembra la scelta migliore se si vuole intrapprendere un’esperienza unica e fuori dalle righe.

Tuttavia una volta aver deciso di voler navigare per mare tutti devono trovarsi di fronte all’eterno dilemma. Noleggiare una barca oppure comprarla?

Sorvolando sulle possibilità economiche e logistiche, possiamo analizzare le diversi modi in cui possiamo risolvere il problema badando alle nostre esigenze. Per tutte le informazioni sulle barche, rimandiamo a mistralsailing.it.

• Noleggiare una piccola barca privata:

I noleggi di piccole barche private con posti per otto persone hanno un costo che varia dai duemila ai cinquemila euro per settimana. Se la vostra intenzione è di godervi il mare con la vostra famiglia oppure con un piccolo gruppo di amici intimi questa si rivela la scelta migliore.

Il costo e la manutenzione possono essere condivisi anche se la privacy dell’individuo non può essere delle migliori data la vicinanza dei posti letto. La parte non conveniente di questa scelta sta nel costo oneroso della barca per solo una settimana.

Infatti se si vuole affittare una barca in cui le otto persone debbano avere i propri spazi si deve almeno spendere tremila euro ovvero una spesa di circa quattrocento euro a testa, senza contare la pulizia finale e le diverse altre spese che possono insorgere.

In’oltre alcuni potrebbero non avere disponibile un timoniere o skipper quindi sarà richiesto che uno dei noleggiatori guidi la barca. Ovviamente deve essere in possesso di una patenta nautica almeno di tipo A.

Magari si potrebbe avere fortuna e risparmiare noleggiando barche con più anni di attività oppure rinunciando ai comfort, ma che vacanza sarebbe?

• Noleggiare una barca con eventi condivisi:

Noleggiare una barca da condividere con degli sconosciuti può non sempre rivelarsi la scelta più economicamente vantaggiosa. Sicuramente il costo è ridotto in quanto condiviso, e non bisogna preoccuparsi dei pasti e delle guide su terra ferma che di solito sono previste nel costo iniziale.

Se si è in cerca di privacy e relax questa non è la scelta migliore, anzi molte dinamiche potrebbero infastidirvi e addirittura rovinarvi la vacanza.

In’oltre se non si è attenti nella scelta si potrebbe imbattersi in affittuari incompetenti che compiono questo lavoro per hobby o per necessità senza possedere le conoscenze necessarie per interagire con la clientela a bordo della barca.

• Comprare una barca, pro e contro:

Un piccolo yatch con doppio posto potrebbe costare sui trentamila euro, più aumenta la metratura, la portata e i posti letoi più il prezzo sale. Se si possiede questa tipo di cifre è bene anche considerare molti aspetti del possedere una barca.

In primis la barca non è un oggetto che si può usare durante le vacanze estive per poi essere abbandonato durante i mesi invernali. Dalla più piccola alla più grande, hanno tutte bisogno di molta manutenzione.

Bisogna procurarsi una patente nautica e informarsi su come comportarsi in mare, i costi di attracco sulle diverse coste e come comportarsi in caso di cattivo tempo.

In compenso non c’è niente di più privato di una barca tutta tua. Si possono scegliere da soli gli intinerari da seguire, la pulizia e il cibo è totalmente a tuo carico evitando brutte sorprese.

Possedere una barca può essere definito uno stile di vita. La barca si cura, si nutre, ma sopratutto si vive. Se non si ha alcuna esperienza in mare sarebbe meglio scegliere di affittare una barca per poter capire davvero se sia la decisione più giusta.

• Noleggio o compro?

Adesso la risposta diventa facile! Tutto dipende dalle tue esigenze e dalle tue esperienze. Se non hai mai viaggiato in mare, ma ne sei sempre stato appassionato, la scelta migliore sarebbe noleggiare una barca, in privato oppure condivisa.

Se la tua passione per il mare e per le barche a vela è ormai comprovata con anni di esperienza ma non hai ancora una barca, forse adesso è il momento di fare un passo avanti!

Se sei una solida via di mezzo fra le due ce solo una cosa da fare, analizzare il prezzo più conveniente e cercare la soluzione che rispetti le tue esigenze prendendo una decisione in base al tuo stile di vita. Non esiste una scelta sbagliata se ben ponderata, l’importante è scegliere con giudizio e stilare una lista di quelle cose a cui in una vacanza in mare non puoi proprio rinunciare.

Destreggiarsi fra queste diversificate opzioni potrebbe farti venire un grande mal di testa, ma bisogna sempre tener fisso un punto fondamentale, questa deve essere una vacanza per allontanarsi dal mondo frenetico che ci circonda. Il mare e la sue quiete fanno miracoli sia per la salute che per lo spirito! Allora che stai aspettando?

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.